Chi è online

 48 visitatori online

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Continuando ad usare questo sito si accetta implicitamente di utilizzare i cookie.

informativa >>


 

 
Sos Vita, numero verde per l’UE PDF Stampa E-mail

 

Tratto da Avvenire del 5 Luglio 2013

 

profNoia 050713 immagine h170Da Roma una proposta per aiutare le maternità difficili.

Presentato al comitato europeo “Uno di Noi” anche “Telefono Rosso”.

 

Nel pieno dell’iniziativa dei cittadini europei e in occasione della Giornata Mondiale della Famiglia si sono riuniti a Roma il 15 e 16 giugno scorsi i rappresentati nazionali dei movimenti pro-life dei 27 paesi dell’Unione Europea.

 

L’incontro ha avuto, tra l’altro, lo scopo di stimolare in tutta Europa non solo una sensibilità teorica, ma anche iniziative pratiche al servizio della vita nascente. Perciò è stata presentata ai convenuti l’esperienza del servizio telefonico, denominato “Sos Vita” (800831000) e del servizio telefonico informatico “Telefono Rosso” (063050077), entrambi con sede a Roma, collegati con il Movimento per la Vita Italiano, e da Roma in fase di ristrutturazione per rendere più efficace in servizio nel Lazio.

 

Come è noto il numero verde “Sos Vita” è destinato all’ascolto 24 ore su 24 delle donne che nel corso della gravidanza difficile o non desiderata verrebbero spinte verso l’aborto. Ma al telefono verde “Sos Vita” giungono anche richieste di aiuto da parte di donne vittime di sindrome post-aborto. Si è rivelato necessario prestare anche un servizio on-line, dato il sempre più ricorso dei giovani a questo sistema di comunicazione.

Maria Luisa Ranallo, membro del direttivo nazionale del Movimento per la Vita Italiano, ha introdotto una vivace discussione anche sui modi di ripetere il servizio italiano in altri Paesi.

 

“Telefono Rosso” è uno strumento altamente specializzato di consiglio scientifico per medici di base, donne e consultori in merito ai possibili effetti dannosi per la madre e per il bambino di farmaci e di particolari patologie. La semplice rimozione di timori talvolta inconsistenti e, se del caso, le necessarie prescrizioni per eliminare o ridurre i rischi sono state illustrate dal professor Giuseppe Noia.

 

Powered by © noiaprenatalis.it