Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Continuando ad usare questo sito si accetta implicitamente di utilizzare i cookie.

informativa >>


 

 
Petizione sull’educazione affettiva e sessuale nelle scuole Stampa E-mail
Venerdì 23 Gennaio 2015 12:16

Petizione educazione affettività

ProVita Onlus, l’Associazione Italiana Genitori (AGe), l’Associazioni Genitori delle Scuole Cattoliche (AGeSC), il Movimento per la Vita e Giuristi per la Vita, presentano questa petizione propositiva al Ministro dell’Istruzione, nonché al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio, affinché i nostri figli possano trovare nella scuola, non ideologie destabilizzanti come l’ideologia gender, ma progetti, corsi e strategie educative che permettano uno sviluppo sano della loro personalità, in armonia con la famiglia e con le istanze etiche, rispettosi di tutti ed in primis della natura umana.

 

FIRMA ANCHE TU

 
Pillola dei 5 giorni: aborto facile Stampa E-mail
Giovedì 15 Gennaio 2015 11:54

L’Unione Europea ha deciso: EllaOne, la “pillola dei 5 giorni dopo” può essere liberamente venduta in farmacia, senza prescrizione medica

 

ellaone la pillola dei 5 giorni aborto facileE’ paradossale, assurdo e certamente non gradito ricorrere alla legge 194 per difendere un principio di bioetica, ma in una società “a relativismo galoppante” come la nostra e in un ordinamento che scivola sempre più sul piano inclinato di sovrapposizioni istituzionali e sentenze giuridiche, forse può essere utile ricordare anche questo: nemmeno la legge italiana che dal 1978 ha legalizzato l’interruzione volontaria di gravidanza nel nostro Paese l’aveva mai privatizzata e resa pratica da svolgere in casa, senza peraltro la minima tutela sanitaria e piscologica.

 

 

di Federica Mancinelli

 

Leggi tutto...
 
Vita e famiglia: il contributo dei ginecologi cattolici Stampa E-mail
Mercoledì 07 Gennaio 2015 17:35

Il professor Giuseppe Noia parla dell'Associazione Italiana Ginecologi e Ostetrici Cattolici, di cui è presidente.

 

Tratto da Zenit.org del 28 Dicembre 2014

 

prof. Giuseppe Noia“Una società che ammicca costantemente al relativismo etico ed è indifferente al destino dell’uomo porta inevitabilmente alla cecità dell’anima”. È la constatazione di questo impietoso scenario che ha spinto un gruppo di medici - impegnati nell’ambito della tutela della salute della donna e della vita nascente - a riunirsi nella Associazione Italiana Ginecologi e Ostetrici Cattolici (Aigoc), al fine di “invertire questa realtà” veicolando “i valori più belli” come “il dono della vita, la giustizia, la libertà di coscienza, la solidarietà e la verità sull’uomo”. Il 12 dicembre scorso presso il Policlinico “Gemelli” l’Aigoc ha tenuto un seminario con l’intento di esprimere “le sinergie per una grande strategia in favore della vita e della famiglia”. Di questo tema, nel giorno in cui la Chiesa invita a contemplare la Sacra Famiglia di Nazareth, ne parla a ZENIT il prof. Giuseppe Noia, presidente dell’Aigoc.

 

Leggi tutto...
 
Cristo in Persona Stampa E-mail
Giovedì 25 Dicembre 2014 15:58

santo natale 2014“Quando i giorni diventano via via più corti, quando, nel corso di un inverno normale, cadono i primi fiocchi di neve, timidi e sommessi si fanno strada i primi pensieri del Natale. Questa semplice parola emana un fascino misterioso, cui ben difficilmente un cuore può sottrarsi. Anche coloro che professano un’altra fede e i non credenti, cui l’antico racconto del Bambino di Betlemme non dice alcunché, preparano la festa e cercano di irradiare qua e là un raggio di gioia. Già settimane e mesi prima un caldo flusso di amore inonda tutta la terra. Una festa dell’amore e della gioia, questa è la stella verso cui tutti accorrono nei primi mesi invernali. Ma per il cristiano e in particolare per il cristiano cattolico essa è anche qualcos’altro…” (Edith Stein, “Il Mistero del Natale”, 1950)

 

 

di Federica Mancinelli

 

Leggi tutto...
 
Difendo il diritto alla vita di tutti i feti Stampa E-mail
Giovedì 18 Dicembre 2014 16:42

giuseppe noiaIntervista al prof. Giuseppe Noia.

(da un’ articolo di Grazia Garlando)
  “Spesso la donna che pensa all’interruzione di gravidanza è piena di dubbi e paure in merito ai rischi cui crede di andare inevitabilmente incontro” spiega Giuseppe Noia, Presidente dell’Associazione Italiana Ginecologi e Ostetrici Cattolici (A.I.G.O.C.).

 

 

 

 

 

Leggi tutto...
 
Una Vita lunga mezz’ora “Ma ne è valsa la pena” Stampa E-mail
Giovedì 11 Dicembre 2014 16:58

Giuseppe Noia, presidente dei ginecologi cattolici, racconta la lezione di Emanuele ai genitori e ai medici.

trisomia 13Nella biblioteca del “Dipartimento Tutela salute della donna e della vita nascente, del bambino e dell’adolescente”
eravamo in 13: ginecologi, neonatologi, bioeticisti, ostetriche, specializzandi, responsabili della sala parto, riuniti per parlare di Emanuele, il bimbo con Trisomia 13, che di lì a pochi giorni avrebbe visto la luce. Tredici persone per un bambino con Trisomia 13, quasi auna cabala. Il grembo materno e paterno lo aveva comunque accolto, pur nella sua diversità numerica di cromosomi e pur nella consapevolezza che la diagnosi connotava una storia naturale infausta, di un bimbo che, purtroppo, sarebbe stato incompatibile con la vita (…)

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 24

Powered by © noiaprenatalis.it