Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare a migliorare i servizi e le informazioni ai suoi lettori.
Continuando ad usare questo sito si accetta implicitamente di utilizzare i cookie.

informativa >>


 

 
Una Vita lunga mezz’ora “Ma ne è valsa la pena” Stampa E-mail
Giovedì 11 Dicembre 2014 16:58

Giuseppe Noia, presidente dei ginecologi cattolici, racconta la lezione di Emanuele ai genitori e ai medici.

trisomia 13Nella biblioteca del “Dipartimento Tutela salute della donna e della vita nascente, del bambino e dell’adolescente”
eravamo in 13: ginecologi, neonatologi, bioeticisti, ostetriche, specializzandi, responsabili della sala parto, riuniti per parlare di Emanuele, il bimbo con Trisomia 13, che di lì a pochi giorni avrebbe visto la luce. Tredici persone per un bambino con Trisomia 13, quasi auna cabala. Il grembo materno e paterno lo aveva comunque accolto, pur nella sua diversità numerica di cromosomi e pur nella consapevolezza che la diagnosi connotava una storia naturale infausta, di un bimbo che, purtroppo, sarebbe stato incompatibile con la vita (…)

Leggi tutto...
 
Nel Grembo Stampa E-mail
Giovedì 27 Novembre 2014 16:44

nel grembo“Non amo attendere nelle file. Non amo attendere il mio turno. Non amo attendere il treno. Non amo attendere prima di giudicare. Non amo attendere il momento opportuno. Non amo attendere un giorno ancora. Non amo attendere perché non ho tempo e non vivo che nell'istante. Non ho bisogno di attendere le notizie: sono loro a precedermi. Ma tu Dio tu hai scelto di farti attendere il tempo di tutto un Avvento. Perché tu hai fatto dell'attesa lo spazio della conversione, il faccia a faccia con ciò che è nascosto, l'usura che non si usura. L'attesa, soltanto l'attesa, l'attesa dell'attesa, l'intimità con l'attesa che è in noi, perché solo l'attesa desta l'attenzione e solo l'attenzione è capace di amare(Jean Debruyrnne, “Ecoute, Seigneur, ma prière”)

 

 

di Federica Mancinelli

 

Leggi tutto...
 
Che cosa manca all’uomo? Stampa E-mail
Martedì 04 Novembre 2014 12:45

Il 24 Ottobre 1964 il Beato Paolo VI proclama, con la Lettera apostolica “Pacis Nuntius” San Benedetto da Norcia Patrono e protettore d’Europa. A cinquant’anni di distanza la “via benedettina” è sempre più un percorso fecondo e attuale per la vita quotidiana di ognuno.

 

san benedetto: che cosa manca all'uomo?L’aveva scelto per la sua posizione tranquilla e strategica: in cima al centro abitato, abbastanza lontano per meditare e ricostruire, abbastanza vicino alle grandi vie di comunicazione del Centro Italia e circondato da terreni da coltivare per il sostentamento dei suoi monaci. L’aveva scelto come ultima tappa della sua vita spirituale e terrena: Montecassino sarebbe stato l’approdo. Per sé, per le sue sempre più numerose comunità e per il suo progetto, non studiato fin dall’inizio, ma reso concreto giorno dopo giorno dall’esperienza, dalle prove, dall’ispirazione soprannaturale che, fin dai tempi del Sacro Speco, Benedetto coltivava come prima linfa della sua esistenza. Montecassino era diventato, dalla metà del VI secolo, il germe della nuova Europa, e ad esso si erano ispirati Abati, Monaci e regnanti di ogni secolo per costruire e ricostruire le piccole e grandi comunità che ridavano vita e speranza a uomini e donne ormai disperati nel Vecchio Continente.

 

 

di Federica Mancinelli

 

Leggi tutto...
 
Una Vita in Piena Regola Stampa E-mail
Giovedì 30 Ottobre 2014 12:47

Relazione al Convegno di presentazione del libro “La vita di San Benedetto” di John McKenzie, osb, illustrazioni di Mark Brown, Ed. Città Ideale, 2014  Norcia, Palazzo Comunale, Sala del Consiglio Maggiore
23 Agosto 2014


la vita di san benedettoBuona sera, grazie.
Grazie anzitutto a Fr. Cassian Folsom, Priore del Monastero benedettino di Norcia, per il suo gentile e onorevole invito a condividere con Voi questo momento culturale e spirituale. Grazie per la sua continua e preziosa ospitalità e per la sua amicizia, per me e per tutti noi di grande conforto.
Grazie a Nicola Alemanno, Sindaco del Comune di Norcia, per l’ospitalità istituzionale e per avermi regalato, nel Natale di quattro anni fa, una delle edizioni migliori della Regula Sancti Benedicti che mi accompagna da allora ed è stato ottimo strumento nelle settimane scorse per arrivare fin qui.
Grazie all'Assessore Comunale alla Cultura Giuseppina Perla e alla responsabile dell'Archivio Storico Comunale Caterina Comino per l'organizzazione e la promozione di questo incontro e per il costante e quotidiano lavoro per la promozione culturale di questi territori.
Grazie naturalmente a Dom John McKenzie e a Mr. Mark Brown per averci voluto regalare un dono così bello, utile e prezioso, per le giovani generazioni, ma anche per noi. 

 

 

di Federica Mancinelli

 

Leggi tutto...
 
Gli aborti volontari in Italia sono realmente diminuiti? Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2014 13:59

COMUNICATO STAMPA A.I.G.O.C. N.8/2014 DEL 24 Ottobre 2014

Gli aborti volontari in Italia sono realmente diminuiti?Gli aborti volontari in Italia sono realmente diminuiti o da qualche anno si sta realizzando quanto Albring nel 1998 già affermava «interrompere la gravidanza il più presto possibile per evitare il conflitto di dover  uccidere un bambino nato vivo o prima della nascita»?

Nella nostra analisi dei dati offerti dal Ministro della Salute nell’ultima relazione al Parlamento sulla attuazione della legge 194/1978 ci limitiamo ai dati definitivi dell’anno 2012, perché i dati provvisori dell’anno 2013 sicuramente sono inferiori – come accade ogni anno – a quelli definitivi e perché solo di quelli definitivi disponiamo dati sufficienti per una dettagliata analisi.

 

Leggi tutto...
 
L’A.I.G.O.C. è una associazione privata di fedeli Stampa E-mail
Giovedì 23 Ottobre 2014 14:07

aigoc

COMUNICATO STAMPA A.I.G.O.C. N.7/2014 DEL 21 Ottobre 2014

Riconoscimento dell’A.I.G.O.C. come Associazione Privata di fedeli da parte del Vescovo Domenico Sigalini nella Diocesi Suburbicaria di Palestrina con decreto canonico n. 65 del 25 luglio 2014.

L’ A.I.G.O.C. è nata il 25 marzo 2009 dal desiderio di servire la chiesa senza fare fondamentalismi etici ma raccogliendo l’invito dei pontefici (il Beato Paolo VI, San Giovanni Paolo II, e Benedetto XVI) al fine di coniugare fede e scienza, verità e carità nel servizio alla vita nascente, alla coppia e alla famiglia.
La Diocesi Suburbicaria di Palestrina, nella persona del Vescovo Domenico Sigalini, ha suggellato la sua ecclesialità con il decreto canonico del 25 luglio 2014 (prot. 65) nominando assistente spirituale il rev. Don Paolo Morocutti.

L’associazione tutta gioisce di questo riconoscimento e ringrazia Dio, la Santa Madre di Dio e il Vescovo Sigalini per questo atto di paterna pastoralità, impegnandosi a servire Dio, la Chiesa e ogni persona umana con competenza scientifica, passione e dedizione.

 

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 24

Powered by © noiaprenatalis.it