TERAPIE FETALI 1 001

G. Noia – A. Caruso – S. Mancuso

LE TERAPIE FETALI INVASIVE

Chi si accinge oggi a svolgere il compito di sorvegliare ed assistere la gravidanza deve aver acquisito quanto il progresso della medicina prenatale ha conseguito sia in termini di conoscenze fisiopatologiche che di potenzialità diagnostiche e terapeutiche. L’approccio clinico sarà pertanto orientato alla ricerca e alla evidenziazione dei fattori di rischio e degli elementi patologici, evitando che questa attenzione condizioni, in modo negativo, la bellezza e serenità dell’esperienza della gravidanza. Nel momento in cui, durante la normale routine assistenziale, sorge il dubbio dell’anomalia o della patologia devono essere messi in atto quei dispositivi che assicurino al piccolo paziente ed alla madre quanto meglio si può fare per conoscere e curare. Qui sorge il problema del rapporto fra curante, truttura semplice e centro specialistico di medicina fetale e patologia ostetrica. È, d’altra parte, evidente che solo pochi centri possono maturare esperienze scientifiche e cliniche che assicurano l’eccellenza.
Lo sviluppo del testo segue una delle possibili logiche didattiche ed esplicative: non c’è la pretesa della completezza, ma sicuramente quella di offrire quanto lo studio, la ricerca e l’esperienza clinica hanno fatto maturare come patrimonio assistenziale da mettere a disposizione degli specialisti in formazione e dei professionisti che operano in strutture semplici. C’è infine chiara in tutti noi la coscienza che siamo oggi ancora in pieno cammino e forse all’inizio di possibilità di terapie nuove e di grande efficacia. In questo senso soprattutto la possibilità di inoculare al feto cellule staminali sembra aprire grandi prospettive. In questa ottica confidiamo di dover presto rivedere, migliore e aggiornare questo testo.

"Anch’io ho un piccolo grande sogno: che tutti possano guarire dalla cecità del cuore e possano gustare e centellinare, a piccoli sorsi, l’acqua pulita e vivificante della verità esistenziale e della preziosità della persona umana."

Giuseppe noia

noiaprenatalis

noiaprenatalis

Prof. Giuseppe Noia

"La diagnosi prenatale è una conoscenza, la devo usare per il servizio alla persona."

Informazioni

Noiaprenatalis
Sede Legale:Via Giuseppe Taverna, 150
00135 Roma (Italia)
P. IVA 13183971004

Telefono

06 66 29 537

Indirizzo

Via Francesco Albergotti, 16
Roma - 00167

WhatsApp

327 86 84 632

Menu
  • Home
  • Curriculum
  • Media
  • Ti ho incontrato
  • L'incontro con i santi
  • Testimonianze
  • Contatti
Link rapidi
  • Pubblicazioni scientifiche Internazionali
  • Attività di ricerca
  • Pubblicazioni scientifiche Nazionali
  • Curriculum breve
  • Rassegna Stampa
  • Comunicati
  • Eventi e Convegni
  • Video
  • Libri
  • Musica
Torna su